Travel cash: la carta ricaricabile anonima dalla Svizzera

Libero riporta il caso della carta di credito anonima commercializzata dalle banche svizzere. “In realtà la Card è l’evoluzione dei vecchi travel cheques. Un sistema per ricaricare denaro e a portarselo in giro per il mondo con maggior sicurezza. Ossia senza rischiare d’essere rapinati. O di perdere tutto se si perde la borsa”. Si tratta, in sostanza, di una carta estera ricaricabile legata a un conto estero ma “è totalmente anonima e non offre alcun collegamento tra il conto corrente e la Swiss Bankers Travel Cash che la emette”. Anche se molti esercizi commerciali richiedono un documento a fronte delle spese con carta, resta un sistema che sta crescendo in tutta Europa: “Non è infatti solo la Svizzera che emettere carte senza nome. Numerosi ex paradisi fiscali stanno studiando strade simili consapevoli che i Paesi aderenti all’Ocse stanno stringendo sempre più i cordoni della privacy attorno alle transazioni estere o transnazionali”.