La task force antievasione recupera 12 miliardi ma: “Si può fare di più”

“Nel 2011 grazie all’operato dell’Agenzia delle entrate e della Guardia di Finanza sono stati recuperati 12 miliardi di euro. Ma si può e si deve fare di più”. Parola di Mario Monti che è tornato sul tema evasione, come spiega Il Sole 24 Ore, riunendo la task force che se ne occupa: “Dobbiamo continuare con rinnovata forza, perché se ognuno dichiara il dovuto, il fisco potrà essere più leggero per tutti. È un impegno ineludibile che vogliamo raggiungere anche migliorando la trasparenza fiscale e il rapporto tra fisco e cittadini”. In una nota del Tesoro, pubblicata anche sul sito del Governo, si legge: “La task force sull’evasione fiscale si riunirà periodicamente per rafforzare il coordinamento fra tutte le strutture operative coinvolte e per monitorare i risultati raggiunti”. Azioni prioritarie saranno: il consolidamento del percorso di risanamento finanziario; l’utilizzo prudente della leva fiscale per ristabilire condizioni di crescita più robuste nel medio-lungo termine e contribuire al rilancio della produttività e della crescita economica; il completamento dell’attuazione della legge delega in materia di federalismo fiscale; il rafforzamento ulteriore della lotta all’evasione e all’elusione fiscale e al gioco illecito; il miglioramento del livello di trasparenza fiscale e dello scambio di informazioni tra Stati; il potenziamento dell’attività di riscossione; il mantenimento di una politica rigorosa delle concessioni di giochi; l’adozione delle riforme strutturali per contribuire a rafforzare il Governo economico dell’Unione Europea.